Varianti Poker

Tutte le tipologie del gioco del poker in una pagina

Se non sai con quale variante del poker iniziare a giocare o sei semplicemente curioso di sapere le sue diverse caratteristiche, abbiamo qui l'elenco che fa per te. Consulta tutte le tipologie di poker, questo famoso gioco di carte va ben oltre il Texas Hold’em!

Betfair

Betfair

1
83
Valutazione
Live Chat Live Chat
Assistenza telefonica Assistenza telefonica
Programma VIP Programma VIP
Offerte ricorrenti Offerte ricorrenti
1 025€ Bonus
28x Requisiti
- Free spin
Al casinò
Recensione 18+ | | Gioca-responsabile.it | Solo per nuovi utenti Betfair. Bonus senza deposito da 25€. + Bonus massimo di 1.000€ sui primi 5 depositi (deposito minimo di 10€). Requisito di scommessa medio di 28x sul bonus. Da giocare entro 7 giorni dall'accredito. | Si applicano termini e condizioni.
Snai

Snai

2
91
Valutazione
Live Chat Live Chat
Assistenza telefonica Assistenza telefonica
Programma VIP Programma VIP
Offerte ricorrenti Offerte ricorrenti
1 010€ Bonus
20x Requisiti
- Free spin
Al casinò
Recensione 18+ | | Gioca-responsabile.it | Solo per nuovi utenti Snai.it. 10€ senza deposito + bonus sul primo deposito fino a 1.000€ con codice: BB_CASINO1000. La scelta di questo bonus implica la rinuncia alle altre offerte di benvenuto. Il bonus va giocato entro 10 giorni dall'assegnazione. | Si applicano termini e condizioni.
Eurobet

Eurobet

3
86
Valutazione
Live Chat Live Chat
Assistenza telefonica Assistenza telefonica
Programma VIP Programma VIP
Offerte ricorrenti Offerte ricorrenti
1 010€ Bonus
25x Requisiti
30 Free spin
35x Requisiti
Al casinò
Recensione 18+ | | Gioca-responsabile.it | Solo per nuovi giocatori Eurobet. I primi 10€ sono di bonus reale sono da giocare alle slot machine Premium Eurobet e al game show Crazy Time. Deposito minimo 10€. Requisito di scommessa 40x con deposito da 301€ fino a 1.000€. | Si applicano termini e condizioni.

Tutte le principali varianti del poker

La nascita del gioco di carte più famoso dei casinò internazionali ha origini misteriose, ma il suo successo ha fatto sì che diventasse seguito e apprezzato quasi a livello di una disciplina sportiva. I tornei di poker sono affollatissimi, soprattutto nelle varianti più famose come il Texas Hold’em e l’Omaha, ma per chi volesse provare qualcosa di diverso, le possibilità sono davvero molteplici. Vediamo insieme le principali.

Mani di poker

1. Texas Hold’em

Detta anche alla texana, questa variante del poker rientra nella categoria del community card, a carte comunitarie, ed è la più giocata al mondo. In linea teorica permette che si sfidino ben ventidue giocatori, ma solitamente il numero varia dai due a dieci. A questi vengono consegnate due carte a testa che, insieme alle cinque carte comuni scoperte (tre Flop, la Turn e la River), andranno a formare il punto.

2. Omaha

Questa tipologia di poker, molto apprezzata dai giocatori di tutto il mondo, nasce dal Texas Hold’em e, in linea di massima, ne riprende interamente le regole. Le principali differenze sono due: le carte personali di ogni partecipante sono quattro, non due, e per fare punto è necessario usare due di queste, quindi solo tre delle carte comuni.

3. 7-Card Stud 

Prima che il poker alla texana conquistasse tutti, era lo stud la variante più popolare. Questa tipologia di gioco è totalmente differente dalle due già viste, in quanto per formare il miglior punteggio è necessario fare affidamento solo nelle carte individuali, alcune delle quali restano scoperte mentre altre vengono mostrate anche agli avversari. Nelle varie fasi della partita vengono distribuite 7 carte, da cui il nome.

4.  5-Card Draw

Detta anche “poker all’italiana”, è la variante di poker con cui tutti i giocatori iniziano, solitamente utilizzata da chi si diletta a giocare con gli amici, ma non viene presa molto in considerazione a livello professionistico, o in generale nei casinò. Ogni giocatore ha la propria mano di carte, che tiene nascosta agli altri, ed è previsto un unico pescaggio, il che rende il gioco molto più avvincente.

5. 3-Card Poker

In questa variante del poker l’obiettivo cambia, e diventa quello di battere il dealer mostrando una mano migliore, composta però di sole tre carte. È una tipologia molto apprezzata nei casinò, sia quelli virtuali che fisici, perché permette partite rapide ma dallo svolgimento interessante.

6. Caribbean Stud Poker 

In maniera simile funziona anche questa tipologia di poker, dato che il regolamento prevede che i giocatori sfidino il banco. Altra peculiarità è la presenza di un jackpot progressivo, ossia che aumenta a seconda delle puntate fatte.

7. Ultimate Texas Hold’em

La principale differenza che distingue questa variante dal Texas Hold’em standard è, nuovamente, il fatto che i giocatori si trovino a sfidare il banco. Un’ulteriore caratteristica è data dalla possibilità di decidere liberamente quanto puntare mentre la mano è in fase di svolgimento, e non solamente all’inizio.

8. Razz

Questa tipologia di poker è una variante del 7-Card Stud, ma il suo scopo è quello di formare una combinazione di cinque carte con il punteggio minore utilizzando le sette carte distribuite, di cui tre coperte e quattro scoperte.

9. Short Deck Poker 

È una variante parecchio recente la cui peculiarità è il mazzo, perché è composto da sole 36 carte. Al mazzo vengono infatti tolti tutti i numeri dal 2 al 5 e, benché l’Asso rimanga la carta col valore maggiore, può essere usato per costruire le scale più basse: A-6-7-8-9.

Poker Texas Hold'em

Lo sapevi che… ?

Si dice che la nascita del poker risalga al XVI secolo, con il gioco persiano chiamato “As Nas”, ma la versione più nota è di ispirazione francese. I coloni lo introdussero in America a inizio ‘800 e, da lì, si è espanso, dando origine a innumerevoli varianti con regole e particolarità uniche.

Quale versione del poker scegliere

Se non hai mai giocato a poker, eccezion fatta per la partitella natalizia con gli amici, e ti stai chiedendo come fare a scegliere tra le tantissime possibilità, allora sappi che ci sono alcuni fattori che puoi prendere in considerazione nel fare questa scelta.

Le varianti di poker col minor margine della casa 

Il margine della casa, house edge, altro non è che la maggiore probabilità che la casa ha di vincere rispetto ai giocatori. Ossia, è un rapporto tra le probabilità effettive e il numero di volte che la singola puntata viene pagata dopo una vincita. Vediamone alcuni esempi:

Variante del pokerMargine della casa
Caribbean Stud Poker5,22%
Pai Gow Poker2,5%
Ultimate Texas Hold’em2,19%
3-Card Poker1,5%

Le varianti di poker con le vincite maggiori 

Se vuoi giocare a poker perché punti a vincere alla grande, allora ti consigliamo di provare con una di queste opzioni:

  • Short Deck – il minor numero di carte rende questo gioco molto più elettrizzante e, riducendo drasticamente le possibilità di vincita, aumenta l’entità del premio stesso;
  • Pot Limit Omaha – con un gioco molto più divertente rispetto al classico poker alla texana, questa versione è altrettanto apprezzata e permette di fare combinazioni più frequentemente;
  • No Limit Texas Hold’em – giocato da tutti i professionisti, permette di trovare facilmente delle partite attive e, quindi, di giocare con costanza e racimolare somme davvero interessanti;
  • Stud – le varie versioni di questa tipologia di poker sono molto apprezzate, ecco perché è facile trovare altri giocatori da sfidare.

Le migliori varianti da provare in un nuovo casinò 

Per i nuovi arrivati desiderosi di iniziare una carriera nel mondo del poker, come visto, le scelte sono davvero numerose, tant’è vero che in circolazione esistono decine di varianti diverse. Prima di lanciarsi in versioni del poker complicate o solitamente scelte dai giocatori professionisti, è meglio partire con calma. Ad esempio con:

  • 5-Card Draw – come già detto, è la variante di poker più giocata nelle case italiane, soprattutto per la sua facilità di apprendimento;
  • Texas Hold’em – lo abbiamo nominato in ogni lista, ma è davvero la tipologia di poker più comune a livello mondiale, perché è semplice da imparare ed è ancor più immediato migliorare;
  • Omaha – nella diverse variazioni (Hi e Hi-Lo), questa variante è talmente simile al poker alla texana che, una volta appreso uno, anche l’altro viene assimilato davvero in fretta.

Le tipologie di poker per i professionisti 

Se invece non sei affatto l’ultimo arrivato, la migliore opzione a tua disposizione, per divertirti e provare a vincere il più possibile, è rappresentata dai tornei di poker professionisti. Questi si svolgono solitamente dal vivo, ma negli ultimi anni c’è stato un vero e proprio boom anche per quanto riguarda i tornei online. Anche in questo caso ci sono diverse possibilità, anche se la maggior parte dei tornei prevede che si giochi a Texas Hold’em, Omaha, 7-Card Stud e Razz:

  • Sit’n’go – tradotto in italiano significa “siedi e vai”, sono tornei che iniziano quando il tavolo viene riempito dal numero designato di partecipanti, che iniziano con lo stesso numero di fiches. Si tratta di tornei molto rapidi con premi distribuiti in base a una classifica, non al numero di gettoni acquistati;
  • Tornei multitavolo – è la versione che più ha preso piede, sia online che nei tornei dal vivo, e vede il gioco spostarsi su vari tavoli man mano che il numero di partecipanti si riduce. Nell’ultimo tavolo viene decretato il vincitore.

Ogni torneo gestisce in maniera differente l’acquisto delle fiches:

  • Re-buy – permette di acquistare ulteriori fiches una volta terminate;
  • Freezeout – è la metodologia più diffusa, e prevede che il giocatore venga escluso una volta terminate le fiches.

 Le varianti da evitare 

Fino ad ora abbiamo parlato per lo più delle varianti più comuni, che nel tempo hanno guadagnato un maggiore consenso da parte degli appassionati di tutto il mondo. Esistono però tipologie di poker che sono davvero pensate solo per le menti più acute o per chi ha semplicemente voglia di puntare in alto, rischiando il tutto per tutto. Vediamone alcune:

  • H.O.R.S.E. – il nome è una combinazione di alcune varianti (Texas Hold’em, Omaha, Razz, Stud e Eight-or-Better), il che può già far capire perché questa tipologia di poker è davvero, davvero complicata. Durante la partita le mani vengono giocate, a rotazioni, seguendo i differenti set di regole, quindi richiede un grande livello di esperienza e abilità;
  • Omaha 8 or Better – segue le stesse regole base dell’Omaha, ma per vincere tutte le carte devono avere un valore inferiore a 8;
  • Deuce-to-Seven Triple Draw – in questa variante la vittoria va al giocatore che ottiene il punto più basso.

Domande frequenti

Tutte le varianti rientrano in tre categorie principali, che sono: Community Card Poker, Draw Poker e Stud Poker.
Il Texas Hold’em è in assoluto la tipologia di poker più giocata a livello mondiale, seguono l’Omaha, 7-Card Stud e il poker all’italiana.
Solitamente sono le 52 carte di base, esclusi i jolly, ma in alcune varianti il numero può essere ridotto. Un esempio è lo Short Deck Poker, che ne ha solo 36.
L’ideale è partire con il poker all’italiana, o 5-Card Draw, in quanto rappresenta la variante più semplice ed è la più giocata in ambito casalingo. Una volta presa manualità con il gioco, il Texas Hold’em è la tipologia più accessibile, anche online.