Poker Texas Hold’em

Regole e consigli per giocare a Texas Hold'em online

Sei curioso di scoprire la variante di poker più diffusa in Italia e nel mondo? In questa guida non ti faremo mancare nulla! Regole, azioni, strategie e trucchi per vincere ai tavoli di Texas Hold'em online, con una lista dei casinò ADM dove potrai già iniziare a esercitarti.

I migliori casinò per giocare a Texas Hold'Em

Snai

Snai

1
91
Valutazione
Live Chat Live Chat
Assistenza telefonica Assistenza telefonica
Programma VIP Programma VIP
Offerte ricorrenti Offerte ricorrenti
1 010€ Bonus
20x Requisiti
- Free spin
Al casinò
Recensione 18+ | Gioca responsabilmente | Gioca-responsabile.it | Solo per nuovi utenti Snai.it. 10€ senza deposito + bonus sul primo deposito fino a 1.000€ con codice: BB_CASINO1000. La scelta di questo bonus implica la rinuncia alle altre offerte di benvenuto. Il bonus va giocato entro 10 giorni dall'assegnazione. | Si applicano termini e condizioni.
888

888

2
86
Valutazione
Live Chat Live Chat
Assistenza telefonica Assistenza telefonica
Programma VIP Programma VIP
Offerte ricorrenti Offerte ricorrenti
520€ Bonus
35x Requisiti
- Free spin
Al casinò
Recensione 18+ | Gioca responsabilmente | Gioca-responsabile.it | Solo per nuovi utenti 888 Casino. Bonus 20€ senza deposito. Requisito di scommessa 50x. Validità 90 giorni. Bonus del 125% fino a 500€ sul primo deposito. Requisito di scommessa 35x. Validità 30 giorni. Deposito minimo 10€. | Si applicano termini e condizioni.
Bwin

Bwin

3
81
Valutazione
Live Chat Live Chat
Assistenza telefonica Assistenza telefonica
Programma VIP Programma VIP
Offerte ricorrenti Offerte ricorrenti
200€ Bonus
35x Requisiti
50 Free spin
10x Requisiti
Al casinò
Recensione 18+ | Gioca responsabilmente | Gioca-responsabile.it | Solo per nuovi giocatori su bwin.it. Bonus 200€ + 50 free spin su Halloween Fortune. Limite di 7 giorni dalla registrazione per aderire all'offerta. Deposito minimo 10€. I versamenti con Neteller e Skrill non sono accettati. | Si applicano termini e condizioni.
Eurobet

Eurobet

4
87
Valutazione
Live Chat Live Chat
Assistenza telefonica Assistenza telefonica
Programma VIP Programma VIP
Offerte ricorrenti Offerte ricorrenti
1 010€ Bonus
25x Requisiti
30 Free spin
35x Requisiti
Al casinò
Recensione 18+ | Gioca responsabilmente | Gioca-responsabile.it | Solo per nuovi utenti Eurobet. 30 free spin alla registrazione. Al primo deposito, 10€ di bonus reale da giocare alle slot machine Premium e al game show Crazy Time più bonus fino a 1.010€. Deposito minimo 10€. Requisito di scommessa 25x e validità di 15 giorni. Free spin attivi 7 giorni e con requisito di scommessa 35x. | Si applicano termini e condizioni.

Quali sono i migliori siti di Texas Hold’em online?

Il Texas Hold’em, o semplicemente Hold’em (dal verbo inglese to hold, letteralmente “tienile” riferito alle chips del gioco), è la variante di poker più diffusa in Italia, dove è comunemente conosciuto anche come la texana.

Questa specialità è ampiamente praticata nei siti dei casinò online che, basando la propria offerta anche sul poker, permettono di sfidare live altri avversari reali, tramite sit & go o tornei più ampi, o lo stesso dealer sul tavolo verde.

Non tutti gli operatori, però, offrono spazi dedicati al poker (o anche giochi virtuali) per gli amanti di Texas Hold’em, per cui abbiamo deciso di fornirti già una lista di casinò certificati ADM dove sarai sicuro di trovare subito un tavolo con questa variante.

Regole e probabilità del Texas Hold’em

Prima di prenotare il tuo posto a un qualsiasi tavolo di poker Texas Hold’em devi ovviamente imparare bene alcune informazioni fondamentali sul gioco.

Senza sapere ad esempio le regole, le azioni da effettuare e le probabilità di vittoria delle mani difficilmente riuscirai ad andare molto lontano, in più i soldi che metterai in palio diventeranno una facile preda per gli squali, i giocatori di poker più esperti, così chiamati perché abili ad approfittarsi dell’ingenuità dei loro avversari.

Per aiutarti a far parte nella categoria dei giocatori esperti, in questa pagina ti spieghiamo tutto ciò che ti serve conoscere sul poker Texas Hold’em. Dopo aver letto questa guida, quando entrerai nella poker room non partirai sin da subito con un punto di svantaggio, ma con una base che ti permetterà di perfezionare al meglio le tue abilità.

A proposito, sul nostro canale YouTube abbiamo creato anche una video lezione facile facile per imparare le basi in pochi minuti! Puoi darci occhiata qui:

Obiettivo del poker Texas Hold’em

Nel poker Texas Hold’em vince il piatto chi alla fine mostra la mano di cinque carte più forte rispetto alle altre dei rivali rimasti in gioco.

Con un’importante eccezione: anche qualora tu possieda una mano meno forte puoi bluffare, fingendo di possedere un punteggio alto e convincendo i tuoi avversari che per loro andando avanti non ci sarà niente da guadagnare, quindi costringendoli a foldare.

Un round di una partita di Texas Hold’em termina quando rimane un solo giocatore (mentre gli altri hanno foldato) o quando le mani dei giocatori rimasti attivi vengono svelate nell’ultima fase dello showdown.

Azioni e puntate nel poker Texas Hold’em

Nel Texas Hold’em puoi eseguire tutte le azioni presenti anche nelle altre principali varianti di poker e note comunemente nei loro termini inglesi: check, call, bet, raise e fold.

Le azioni che ti saranno disponibili durante una mano dipenderanno come sempre da quelle già effettuate dai giocatori che ti precedono nel giro.

Fatta questa promessa, vediamo brevemente in cosa consistono alcuni tipi di puntate fisse e le azioni che potrai svolgere nell’arco di una partita.

Small blind

Lo small blind (“piccolo buio”) è una scommessa obbligatoria attribuita al giocatore seduto alla sinistra del dealer. L’importo è sempre pari alla metà del big blind.

Big blind

Il big blind (“grande buio”) è una scommessa obbligatoria attribuita al giocatore seduto alla sinistra dello small blind. L’importo, come abbiamo visto, equivale quindi al doppio dello small blind.

Check

Chi fa check passa l’azione al giocatore successivo, mantenendo le sue carte e senza aggiungere nessun’altra puntata al piatto.

Fold

Chi fa fold si arrende. In questo caso si passano le carte al dealer e non si gioca più per il piatto. Il giocatore che folda esce così ufficialmente dalla mano.

Bet

Chi fa bet effettua una puntata, di importo sempre superiore al big blind. Quest’azione può essere indicativa della forza delle carte di qualcuno, così come potrebbe essere un bluff. Ecco perché è importante anche saper leggere il contesto, sebbene sia ovviamente meno semplice nel poker online.

Raise

Chi fa raise rilancia sulla puntata di un avversario. Dopo il raise, gli altri giocatori rimasti in gioco hanno la possibilità di pareggiare (call), foldare o rilanciare. Ad ogni raise possono seguire nuovi raise degli avversari: chi va all-in punta tutte le sue chips (stack), per una mano da dentro e fuori.

Call

Chi fa call accetta e quindi pareggia una puntata o il rilancio di un avversario. In questo caso si aggiungono al piatto lo stesso numero di chips scommesse da qualcun altro. Se nessuno fa call, il giocatore che ha visto la sua puntata non pareggiata vince la mano senza l’obbligo di mostrare le sue due carte.

Poker Texas Hold'em Under The Gun Posizioni

RTP, payout e margine della casa nel Texas Hold’em online

Conoscere i valori dell’RTP (Return To Player), dei payout e del margine della casa è importante per qualsiasi gioco, ma nel caso del Texas Hold’em conta solo nella variante di poker in cui si gioca contro il casinò (il dealer dal vivo).

RTP nel poker Texas Hold’em

L’RTP nell’Hold’em dipende interamente dal formato scelto. Se giochi a poker contro il software (meccanica RNG) o il dealer reale nel casinò live è possibile fare affidamento su questo dato.

Al contrario, l’RTP scompare quando scegli una versione pura di Texas Hold’em, perché sarai impegnato contro altri giocatori di poker e non contro il casinò.

Nella variante contro la casa, l’RTP oscilla tra il 93,74% e il 99,47%. È il caso, quest’ultimo, del Live Texas Holdem Bonus Poker, fornito dal provider Evolution, che non concede ulteriori puntate dopo il river ma due opzioni di scommesse laterali.

Payout nel Texas Hold’em

Quanto si vince nel Texas Hold’em online? Tutto dipende dalle cifre nel piatto. Nei tavoli cash, ad esempio, potenzialmente non ci sono limiti all’incasso, mentre in un torneo di poker la vincita finale è determinata in base al costo dell’entrata (buy-in) e al numero di partecipanti.

I payout rimangono fissi solo nella variante di poker Texas Hold’em in cui si gioca contro il casinò. Più forte è la mano, più alta sarà la vincita.

Mano di pokerPayout
Scala reale500:1
Scala colore50:1
Poker10:1
Full3:1
Colore1,5:1
Scala1:1
TrisPareggio

Nella tabella seguente vediamo invece i payout per le scommesse laterali (trips) che possono essere piazzate prima di ogni giro.

Scommesse laterali / TripsPayout
Scala reale50:1
Scala colore40:1
Poker30:1
Full8:1
Colore7:1
Scala4:1
Tris3:1
Puntata Ante1:1
Puntata Play1:1

Margine della casa nel Texas Hold’em

Il margine della casa è il vantaggio matematico sulle vincite che il casinò ha su di te nel lungo periodo. Questa percentuale varia a seconda della tipologia di Hold’em, ma in media rientra tra il 2% e il 2,5%, con alcune eccezioni fino allo 0,53%!

Ovviamente si parla sempre di Hold’em nelle varianti in cui si gioca contro il casinò, tuttavia anche nelle partite fra soli giocatori una certa percentuale del piatto va alla casa per i costi di gestione del gioco.

Texas Hold’em vs. altre varianti di poker

Il Texas Hold’em è una variante di poker con carte comuni, o condivise (community cards). Per formare la mano migliore ogni giocatore potrà usare le proprie due carte coperte e le cinque carte comuni scoperte sul tavolo dal dealer durante le varie fasi del gioco.

Ti domandi quali siano le differenze con le altre varianti di poker? Vediamole nella seguente tabella.

DifferenzeTexas Hold’emOmaha 7-Card StudPai Gow
Carte in mano2477
Carte coperte2430
RTP99,47%95,95%98,18%97,15%
Margine della casa0,53%4,05%1,82%2,85%

Nota: l’RTP e il vantaggio della casa si applicano solo alle varianti di Hold’em giocate contro la casa e non con altri giocatori.

Differenza tra poker Texas Hold’em e Omaha

Al giorno d’oggi, il Texas Hold’em e l’Omaha sono di gran lunga le varianti di poker più giocate. In entrambi i giochi si fa uso di carte comuni, ma a variare è il modo in cui si forma la mano di cinque carte.

Nell’Omaha si ricevono infatti quattro carte coperte anziché due, quindi sarà più semplice formare una mano forte di poker.

Inoltre, ogni giocatore deve utilizzare due delle proprie carte coperte per formare la mano di cinque carte finale, dunque in maniera diversa dall’Hold’em, dove potrai usare anche le sole carte del tavolo.

Differenza tra poker Texas Hold’em e 7-Card Stud

La differenza principale tra il Texas Hold’em e il 7-Card Stud è il fatto che quest’ultimo, come indica il nome, è una forma di Stud poker, il che implica che il gameplay sarà leggermente diverso.

All’inizio, ad esempio, ai giocatori vengono distribuite due carte coperte e una scoperta, alle quali seguono tre carte scoperte e un’ultima coperta in cinque giri di puntate (uno in più rispetto all’Hold’em).

A differenza dell’Hold’em, le carte scoperte sono sempre personali e non comuni: un giocatore può quindi vedere le quattro carte scoperte di ciascun avversario, ma non può usarle per formare una mano vincente di cinque carte.

Differenza tra poker Texas Hold’em e Pai Gow

Tra Texas Hold’em e Pai Gow vi è senz’altro una differenza più marcata rispetto a quelle con i giochi sin qui analizzati. Non solo il Pai Gow può essere giocato solo ed esclusivamente contro la casa, ma anche lo svolgimento della partita è nettamente diverso dall’Hold’em.

Nel Pai Gow, il dealer distribuisce al giocatore sette carte da dividere in due mani di poker, una formata da cinque carte (la mano più alta) e l’altra da due carte (la seconda mano più alta). Anche la casa gioca allo stesso modo.

Il giocatore vince solo se entrambe le sue mani sono più forti di quelle della casa. Allo stesso modo il dealer vince se entrambe le sue carte sono le migliori, altrimenti il risultato è un pareggio (push).

Strategie per giocatori avanzati

Diverse strategie di poker possono essere utilizzate anche per l’Hold’em, anche se forse è meglio chiamarle modi diversi di giocare a poker.

Molto della tua partita dipenderà dagli altri giocatori: chi sa leggere bene il tavolo può modificare la propria tattica in base all’avversario che ha di fronte, creandosi così maggiori chance di vincere il piatto.

Tight

Un giocatore tight (“stretto”) difficilmente scommette con delle carte che non siano buone se non ottime. Il giocatore tight piazza dunque la sua puntata solamente quando è sicuro di potersela giocare per il piatto.

Si tratta comunque di una strategia di base solida da cui poter partire e con cui provare a ottenere i primi profitti. Inoltre, pensaci sempre due volte prima di bluffare contro un giocatore tight.

Loose

Un giocatore loose (“sciolto”) è l’opposto di un giocatore tight: gioca molte mani e folda raramente. I giocatori loose sperano ovviamente che la loro mano venga resa più forte nel corso delle varie fasi del round.

Questo modo di giocare può certamente portare a risultati positivi, ma a lungo andare sono più le perdite delle vincite. Il miglior metodo per affrontare un giocatore loose? Gioca in maniera aggressiva!

Aggressive

Un giocatore aggressive (“aggressivo”) entra con forza sul piatto, puntando o rilanciando per indurre i suoi avversari a foldare.

Naturalmente, chi gioca in modo aggressivo può sempre bluffare, oppure semplicemente avere fortuna con le carte che ha in mano, rendendo le sue giocate difficili da leggere.

Ciò rende questo modo di giocare a poker una ricetta collaudata da poter usare in vari momenti della partita.

Passive

Un giocatore passive (“passivo”) è l’esatto opposto di un giocatore aggressive. Il passive subisce sempre il gioco, permette agli altri giocatori di puntare per primi, fa call quando deve e rilancia di rado.

Se ti trovi ad affrontare questo tipo di giocatore, non aspettarti mai un bluff. Il modo di giocare passive di solito viene usato dai principianti, il che dimostra che non è la strategia migliore possibile.

Classifica Mani Poker Texas Hold'em

Come giocare a Texas Hold’em: le fasi di gioco

Le regole del poker Texas hold’em sono abbastanza semplici, mentre è molto più difficile prendere le decisioni giuste durante il gioco. Una mano nell’Hold’em si divide in quattro giri di puntate, in cui ogni giocatore è chiamato a compiere un’azione: check, call, bet, raise o fold.

Le fasi di gioco sono in tutto cinque: facciamo un giro!

Blind

Prima dell’inizio di una mano, è necessario piazzare due scommesse obbligatorie. Il giocatore immediatamente alla sinistra del dealer (o del bottone) punta lo small blind, la persona successiva al tavolo mette il big blind. Consideralo come un buy-in per partecipare alla prima fase.

Pre-flop

Il pre-flop, come indica il nome, è la fase che precede il flop e in cui si effettua il primo giro di puntate nell’Hold’em. A tutti i giocatori sono state distribuite due carte coperte dal dealer, quindi ognuno può scegliere se foldare, chiamare o, eventualmente, rilanciare il big blind quando la mano di partenza è abbastanza forte.

Il pre-flop prosegue fino a quando tutti i giocatori attivi non hanno aggiunto la stessa identica puntata nel piatto.

Flop

Durante il flop, il dealer dispone le prime tre carte comuni scoperte sul tavolo, dopodiché inizia immediatamente il secondo giro di puntate. Il primo giocatore attivo alla sinistra del dealer (bottone) può iniziare scegliendo fra le azioni che abbiamo visto già nel pre-flop, con la possibilità inoltre di fare check.

Turn

Il turn (noto anche come fourth street) svela la quarta carta comune. Dopodiché, inizia automaticamente il terzo giro di scommesse, in cui ogni giocatore compie la propria azione per il prosieguo della mano.

River

Dopo che tutte le scommesse sono state pareggiate dai giocatori attivi, il dealer svela il river (fourth street), aggiungendo la quinta e ultima carta comune. Segue l’ultimo giro di scommesse, che rappresenta l’ultima possibilità per far crescere il piatto o anche bluffare gli avversari.

Showdown

Se nessun giocatore l’ha avuta vinta durante l’ultimo giro di scommesse, segue un buon vecchio showdown. Siamo alla fine del round: i giocatori rimasti in gioco rivelano le proprie carte per determinare chi ha la mano vincente.

Showdown Poker Texas Hold'em Muck

Non commettere questi errori

Come abbiamo visto, il poker Texas Hold’em è facile da imparare, ma se vuoi diventare un vero professionista sappi che ti serviranno tempo ed esperienza.

Tuttavia, partire con una buona preparazione di base può fare la differenza. Acquisisci familiarità con le regole prima di iscriverti a un sit & go o a un torneo e non pensare di poter fare subito il grande colpo.

Scegli tavoli con puntate basse (low stakes), in modo da poter sviluppare e migliorare le tue abilità mentre giochi, in più senza il rischio di perdere ingenti somme di denaro.

Ai principianti consigliamo anche di non eccedere nel bluff durante una stessa partita. Bluffare è un’arte e i giocatori esperti capiranno subito se non la padroneggi.

Un ultimo consiglio, ma non meno importante: gioca responsabilmente e con un investimento che puoi permetterti. Buona fortuna!

Domande frequenti

Il Texas Hold'em può essere giocato con soldi veri in vari siti di casinò legali italiani, contro altri giocatori reali nelle poker room o anche contro il banco nei giochi di casinò live.
Il poker Texas Hold'em prevede l'utilizzo di un mazzo di 52 carte.
Lo small blind e il big blind sono scommesse obbligatorie, che assicurano che ogni mano di gioco inizi con una somma già nel piatto.
Il Texas Hold'em prevede quattro giri di puntate, da effettuare durante le prime quattro fasi di gioco: il pre-flop, il flop, il turn e il river, a cui segue per ultimo lo showdown.