Roberto Alesse rivoluziona l’ADM: il bilancio dei primi mesi di lavoro e una visione di riforma ambiziosa

Autore: Sara Caceffo
Pubblicato il 19/06/2023
Roberto Alesse rivoluziona l’ADM: il bilancio dei primi mesi di lavoro e una visione di riforma ambiziosa

Roberto Alesse, dallo scorso 13 gennaio nuovo direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ha concesso un’intervista esclusiva al quotidiano Il Tempo, rivelando i risultati dei suoi primi quattro mesi di lavoro al comando dell’ente regolatore del gioco in Italia.

Durante il colloquio, Alesse ha sottolineato l’urgenza di un “tagliando” per riconfermare il ruolo centrale dell’ADM nei rapporti istituzionali. Un passo fondamentale è stato l’accordo di collaborazione stretto con la Guardia di Finanza, che ha dato nuovo slancio alla sinergia operativa, soprattutto nell’ambito delle aree doganali e oltre.

“L’abbiamo riorganizzata dall’interno, ora ci apprestiamo a disegnare un nuovo modello di governance territoriale per rendere l’azione dei nostri funzionari e dirigenti ancora più incisiva”, ha dichiarato Alesse, svelando i prossimi obiettivi di riforma dell’Agenzia.

Legge delega, l’ADM “parte integrante della riforma”

Uno degli argomenti caldi in discussione è la legge delega attualmente in esame alla Camera dei Deputati. “Questa legge rappresenta un’opportunità straordinaria per mettere a punto una serie di questioni che impattano sulla vita dei cittadini e sull’intero sistema produttivo”, ha spiegato Alesse.

“L’Agenzia è parte integrante di questa vasta opera riformatrice. Non solo dobbiamo allineare il testo unico delle leggi doganali al codice doganale dell’Unione Europea, in vigore dal 2016, ma è anche l’occasione per una ristrutturazione fondamentale di settori strategici come le accise e i giochi pubblici, per rispondere alle esigenze legittime degli operatori“.

Camera Deputati

L’impegno dell’Agenzia per il gioco responsabile

Alesse ha sottolineato l’importanza della regolamentazione e del controllo nell’ambito del settore dei giochi e delle scommesse, che ruota attorno a un indotto industriale di rilevanza, derivante in buona parte dal segmento dei casinò online.

Vigilare su questo settore significa anche monitorare le modalità di gioco per prevenire il fenomeno delle dipendenze”, ha affermato Alesse, evidenziando l’impegno dell’Agenzia per il gioco responsabile, nella lotta alle ludopatie e nella tutela dell’ordine pubblico, quindi dei giocatori, degli operatori autorizzati e soprattutto dei minori.

Gli aiuti alle popolazioni dell’Emilia Romagna

Nell’intervista, Alesse ha anche toccato l’argomento degli aiuti alle popolazioni dell’Emilia-Romagna colpite dall’alluvione. “Abbiamo pensato di dare un contributo concreto“, ha detto il numero uno dell’ADM.

Attraverso un decreto legge approvato lo scorso 1° giugno, l’Agenzia è stata autorizzata a mettere all’asta beni mobili sottoposti a confisca amministrativa durante le operazioni di polizia giudiziaria e tributaria, utilizzando i proventi per fronteggiare l’emergenza.

Inoltre, l’ente sta organizzando estrazioni settimanali aggiuntive del Lotto e del SuperEnalotto per finanziare ulteriori interventi di protezione civile a favore delle comunità colpite.

Le ultime news:

Autore
Esperta in Mobile Casino & Giga Geek
Specializzata nel mondo dei casinò online, si diverte a testare la user experience di tutte le piattaforme di gioco attive in Italia e aggiornare le nostre recensioni. Conosce a memoria i requisiti di scommessa di tutti i bonus di benvenuto e sa quali consigliare a occhi chiusi. Nel tempo libero dipinge, suona, balla e scrive altre cose.

I casinò che hai selezionato verranno rimossi.

Vuoi confermare?