Strategia Blackjack

Le migliori strategie per vincere al blackjack

Grazie alla nostra guida potrai perfezionare il tuo gioco al tavolo del blackjack e scoprire quali sono le strategie e i metodi fondamentali che conviene applicare per ottimizzare i tuoi profitti a ogni round.

Cosa imparerai dalla nostra guida sulla strategia del Blackjack?

Come vincere a blackjack?” è una delle domande più comuni tra i giocatori di casinò online.

In verità non esiste una risposta buona per tutte le situazioni, ma leggendo questa guida potrai familiarizzare con le strategie a nostra disposizione sul tavolo del blackjack e quindi applicare di volta in volta quella che si adatta meglio alla tua situazione.

4 consigli utili prima di iniziare

  1. Prima di tutto, faresti bene imparare le regole del gioco, come funzionano le probabilità di vincita, quali sono le puntate che caratterizzano ciascun round. Per tua fortuna, abbiamo scritto una guida al regolamento del blackjack che consigliamo vivamente di leggere.
  2. Scegli la variante del blackjack che ti piace di più. Ce ne sono parecchie che potrebbero interessarti.
  3. Pianifica il tuo budget in anticipo. Quanto sei disposto a perdere? Fatti un’idea chiara di quanto puoi permetterti di giocare durante ogni sessione.
  4. Pensa a quanto tempo puoi davvero dedicare al gioco. Giocare ai casinò online dovrebbe essere divertente, ma il tempo che spendi non deve mai avere un impatto negativo sulla tua vita privata. Se ti interessa, leggi di più su come giocare in modo responsabile.

La strategia di blackjack di base

La strategia base del blackjack consiste in un modello matematico che suggerisce la mossa più efficace a seconda della mano in cui ti trovi.

Nella nostra guida illustreremo questa strategia tramite delle tabelle che mostrano in modo semplice come dovresti giocare la tua mano per ottimizzare un possibile profitto!

Mani soft e hard 

Un piccolo chiarimento prima di approfondire le strategie per vincere al blackjack.

Nel blackjack le mani vengono classificate in mani hard e mani soft.

Si ha una mano hard quando nessuna delle due carte è un asso o quando l’asso può essere contato solo come 1 e non 11

In una mano soft c’è l’asso e quindi è possibile scegliere un valore tra 1 o 11. Diciamo che hai un 8 e un asso, allora il valore può essere 9 o 19.

Hit o Stand?

Hit e Stand stanno rispettivamente per Chiamare e Stare in italiano. 

Quando hai le prime due carte puoi scegliere tra queste due opzioni, oltre al raddoppio e allo split.

Se sei soddisfatto delle carte che hai in mano, puoi scegliere di stare. In questo caso non chiamerai nessuna carta e il gioco prosegue.

Il vantaggio del concentrarsi solo su hit o stand è che ci sono due scelte abbastanza semplici. La tabella qui sotto ti fa vedere quando dovresti stare (S) e quando dovresti chiamare carta (H), secondo la strategia di base del blackjack.

Tabella Strategia Blackjack - Quando conviene stare o chiamare al tavolo di blackjack
Stategia blackjack di base – Quando conviene stare o chiamare

Double Down (Raddoppio)

Con questa strategia puoi raddoppiare la tua puntata, ma al contempo potrai chiamare solo una carta alla tua mano iniziale. 

Il raddoppio è una buona opzione quando si inizia con carte veramente buone oppure quando il mazziere ha una brutta mano e rischia di superare il 21. 

Tabella Strategia Blackjack - Quando conviene il raddoppio al tavolo di blackjack
Stategia blackjack di base – Quando conviene il raddoppio

Split (Divisione)

Nel blackjack puoi dividere le coppie di carte uguali.

Per esempio, se hai due 4 che insieme formano una mano di 8, puoi dividere questa mano in due mani separate con un valore di quattro ciascuna. 

Nel caso di uno split bisogna aggiungere una puntata extra dello stesso valore della tua puntata originale.

Ma qual è la situazione più adatta alla divisione di una coppia? Ti consigliamo di scegliere lo split quando le carte della tua mano hanno un valore molto alto o comunque superiore a quelle del dealer.

Tabella Strategia Blackjack - Quando conviene la divisione al tavolo di blackjack
Stategia blackjack di base – Quando conviene la divisione

Quando foldare: Surrender (Resa)

Col termine Surrender (Resa) si intende la scelta di rinunciare alla tua mano in modo da mantenere metà della tua puntata originale. 

Conviene prendere in considerazione questa opzione se il dealer ha una mano con un valore più alto della tua. Per esempio, se il dealer ha un Asso mentre tu hai una mano hard di valore compreso tra 12 e 17.

Strategia blackjack avanzata

Una volta che hai fatto tue le basi del blackjack e padroneggiato le mosse fondamentali e più semplici, puoi decidere di aggiungere al tuo bagaglio delle strategie leggermente più complicate. Ma prima di questo, è necessario padroneggiare il metodo di base che abbiamo esaminato finora. 

Ci sono molti tipi di tattiche di gioco avanzate nel blackjack ma, a differenza della strategia di base, in generale una strategia più avanzata del blackjack va in profondità nella dinamica del gioco e prende in considerazione elementi come il conteggio delle carte, quanti mazzi vengono giocati, come vengono mischiati, ecc.

Cos’è e come funziona il conteggio delle carte nel blackjack?

Contare le carte nel blackjack consiste nel seguire tutte le carte che vengono distribuite durante una partita, in modo da poter scegliere la prossima mossa rispetto a quali carte sono state giocate nelle mani precedenti.

Se nei turni precedenti sono state giocate carte di piccolo valore, allora tra le carte non giocate ce ne saranno di più alte.

Maggiore è il punteggio, più alta dovrebbe essere la tua puntata perché significa che nel mazzo ci sono ancora tante carte alte che possono portarti a fare blackjack o comunque ad avere un punteggio alto.

Inoltre tieni bene a mente che il punteggio ottenuto va diviso per il numero di mazzo con cui si gioca al tavolo. Per esempio, se  il conteggio è +16 e restano 4 mazzi, il conteggio delle carte è uguale a 16/4 = +4.

Ma bisogna essere realisti. Non sono molti i giocatori di blackjack che hanno il tempo o la concentrazione mentale necessari durante il gioco per padroneggiare questa strategia.

Come contare le carte a blackjack?

Ci sono diversi sistemi che puoi mettere in pratica per contare le carte a blackjack. Ognuno di questi sistemi assegna un certo punteggio a determinate carte. E, come regola generale, a punteggi più alti corrisponde la presenza di tante carte alte nel mazzo, che rendono più facile avvicinarsi al fatidico 21!

Hi-Lo

Il sistema di conteggio Hi-Lo, che ha avuto origine nei primi anni ’60, è il sistema di conteggio più popolare nel mondo del blackjack grazie alla sua semplicità. Qui si aggiunge un +1 alle carte tra il 2 e il 6, mentre si sottrae un punto all’Asso, ai 10 e alle figure. Nessun punteggio viene assegnato alle carte rimanenti.

KO

Col sistema KO bisogna aggiungere un punto ad ogni carta con i valori 2, 3, 4, 5, 6 e 7 e sottrarre un punto dagli assi e dai 10. Usando il sistema KO, essenzialmente aumenti le tue puntate nel caso di un conteggio positivo e di meno con un conteggio negativo.

Zen

Il sistema di conteggio Zen è uno dei conteggi più complessi. In pratica si aggiunge 1 per tutti i 2, 3 e 7; 2 per tutti i 4, 5 e 6; si toglie 2 per tutti i 10 e si toglie 1 per ogni Asso, ignorando ogni altra carta.

Quale strategia dovresti seguire?

Strategia blackjack - Le varianti di blackjack
Le varianti di blackjack su Snai

Quando si tratta di scegliere una strategia fondamentale per giocare a blackjack, può ovviamente essere difficile sapere quale scegliere, o con quale iniziare.

Inoltre, specialmente online, ci sono diverse varianti del blackjack, il che rendere il tutto ancora più difficile.

La strategia da usare che scegli di usare dipende interamente dal tuo budget e dal tuo livello di esperienza nel gioco del blackjack.

Il blackjack classico è la viariante più indicata per i principianti.

Le migliori strategie per i principianti

Se sei ancora un principiante del blackjack, ti consigliamo di evitare i metodi di gioco più avanzati, come il contare le carte. Ti suggeriamo invece di iniziare a giocare seguendo la strategia di base.

Seguire la strategia fondamentale di base non ti garantirà una vincita a ogni round di gioco, ma ti aiuterà a capire qual è la mossa migliore da applicare

Le migliori strategie per i professionisti

Se sei un giocatore esperto puoi prendere in considerazione strategie più avanzate. Alcuni esempi:

Conteggio delle carte. Questa strategia, come abbiamo detto sopra, consiste nel contare quali carte sono state giocate, assegnando loro un punteggio, e quali sono rimaste nel mazzo. Non è una strategia particolarmente apprezzata dai casinò e non la consigliamo.

Martingala. La martingale è una strategia che punta a recuperare ciò che si è perso con una sola vincita. Un obiettivo che si raggiunge raddoppiando la propria puntata dopo ogni scommessa persa. Tuttavia, questa strategia richiede un budget davvero grande, quindi non è adatta a quei giocatori che non possono permettersi di perdere molto. 

Oscar’s Grind. In questa strategia a ogni puntata persa si scommette lo stesso importo della mano precedente, mentre dopo ogni puntata vinta aggiungiamo la puntata iniziale all’importo della puntata precedente.

La più alta vincita di sempre al blackjack

MIT – 100.000.000$

Un gruppo di studenti del MIT, Massachusetts Institute of Technology, una delle università più rispettate al mondo, durante gli anni ‘70 e ‘80 riuscì a portarsi a casa centinaia di milioni. Ancora oggi non si conosce la somma esatta, ma la storia ha ispirato diversi film e libri.

3 errori da principiante che devi evitare

Arrivati a questo punto, abbiamo passato in rassegna diverse strategie nel blackjack che potrai scegliere se aggiungere al tuo bagaglio o meno.

Ma è anche importante dare spazio a quelli che secondo sono gli errori più comuni commessi dai principianti al tavolo di blackjack, pur essendo piuttosto facili da evitare:

1. Non leggere con attenzione le regole del tavolo di blackjack a cui stai giocando

Le regole del gioco possono essere diverse da tavolo a tavolo. Pertanto, prima di iniziare, assicurati di sapere quali regole del blackjack si applicano! Le cose che dovresti controllare sono per esempio: 

  • Il dealer sta sul soft 17?
  • Puoi scegliere di arrenderti?
  • È possibile raddoppiare dopo aver diviso le coppie?

2. Non scegliere mai la resa 

Ne abbiamo già parlato, ma scegliere la “resa” (se esiste l’opportunità) può rivelarsi un’ottima scelta in certi casi. Invece di perdere tutta la puntata, ne perdi metà! Invece di avere una mentalità improntata a vincere ogni singola mano è meglio imparare a leggere il gioco e proteggere il proprio bankroll. È una scelta che a lungo andare può solo comportare vantaggi.

3. Pensare che sia tutta fortuna

Se paragoniamo il blackjack ad altri giochi da casinò, possiamo notare che 21 richiede sicuramente una componente maggiore di abilità e conoscenza. Qui non si tratta semplicemente di avere fortuna! Tutte le tue scelte hanno un peso e un risvolto matematico: vincere una mano o meno dipende da te e non (solo) dal caso. Una volta compreso appieno questo aspetto del blackjack, il tuo gioco comincerà ad avere una maggiore componente tattica.

Domande frequenti

Dovresti sceglierne una in base al tuo livello. Se sei un principiante, ti consigliamo la strategia di base del blackjack. In questo modo, non dovrai preoccuparti di effettuare una mossa sbagliata, poiché l'obiettivo principale della strategia di base è proprio quello di consigliare la puntata matematicamente più efficace in base al punteggio delle carte dei partecipanti al gioco.
Dipende dalle tue priorità e da cosa stai cercando! Vuoi grandi vincite? Divertimento? Tensione? Per la maggior parte dei giocatori, probabilmente la strategia base del blackjack è l'opzione migliore.
Se sei un principiante, ti conviene giocare al blackjack classico seguendo la strategia di base.