Partecipanti Eurovision: l'Italia da Sanremo, con Lettonia, Lituania, Malta, Moldavia

Partecipanti Eurovision

L’Eurovision Song Contest, il contest canoro ispirato al nostro festival della canzone nato nel dopoguerra che conosciamo come Sanremo, quest’anno è alla sua 64ª edizione.

Vi prendono parte principalmente i Paesi dell’EBU (European Broadcasting Union), ma non solo quelli europei, invece.

Ad esempio, nel 2015 anche l’Australia è entrata a far parte del gruppo di partecipanti.

Al momento, secondo il regolamento introdotto nel 2012, il numero massimo di partecipanti della finale dell'Eurovision ammonta a 26, cifra che include: il Paese ospitante il contest, i 10 qualificati per ciascuna delle due semifinali e i "Big Five" *.

Ma alle 2 semifinali, che si svolgeranno il 14 e 16 maggio, parteciperanno rispettivamente 17 e 18 artisti.  

* Per “Big Five” si intendono quei Paesi che contribuiscono più ampiamente all’European Broadcasting Union, ossia Francia, Germania, Spagna, Italia e Regno Unito, che ogni anno dal 2000 (dal 2011 per l’Italia, fino ad allora assente dal festival per 14 anni) si qualificano automaticamente per le finali dell’Eurovision.

Italia da Sanremo, con Lettonia, Lituania, Malta, Moldavia - Eurovision

 

Italia, Lettonia, Lituania, Malta, Moldavia

Da Sanremo all'Eurovision Song Contest

A seguito della vittoria di Netta all’Eurovision 2018 di Lisbona, con “Toy”, quest’anno il contest si svolgerà all’Expo Tel Aviv (International Convention Center); le semifinali si terranno il 14 e 16 maggio, mentre la finale si svolgerà di sabato 18 maggio.

L’Eurovision Song Contest è iniziato nel 1956 con soli 7 partecipanti: Belgio, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Olanda e Svizzera. Ma anno dopo anno questo numero cresce sempre più. Aumentano i Paesi partecipanti e parallelamente quelli in cui il contest viene trasmesso.

I Paesi che prenderanno parte all’Eurovision 2019 sono:

 I partecipanti dell'Eurovision: l'Italia da Sanremo, con Lettonia, Lituania, Malta, Moldavia

Albania, Armenia, Australia, Austria, Azerbaigian, Bielorussia, Belgio, Cipro,  Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia, Irlanda Islanda, Israele, Italia, Lettonia, Lituania, Macedonia del nord, Malta, Moldavia, Montenegro, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Russia, San Marino, Serbia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria.

Italia, Lettonia, Lituania, Malta, Moldavia sono quindi tra i partecipanti di quest’anno, e qui vogliamo dare qualche informazione in più sulla storia di questi 5 Paesi all’Eurovision Song Contest.

Buona lettura!

Italia: da Sanremo all'Eurovision, con Mahmood

Quest’anno siamo alla 64ª edizione dell'Eurovision Song Contest, al quale l’Italia partecipa dal 1956, primo anno del contest.

Sanremo 2019 era invece alla sua 69ª edizione quest’anno ed è proprio al successo di Sanremo che si deve la nascita dello stesso Eurovision Song Contest!

Ma Sanremo non è sempre stato, negli anni, l’ultimo step per le canzoni partecipanti all’Eurovision. La scelta della canzone da portare al contest ha talvolta subito qualche cambiamento.

Se nei primi anni dell’Eurovision Song Contest, dal 1956 al 1966, le canzoni vincitrici di Sanremo andavano direttamente all’Eurovision Song Contest, tra il 1967 e il 1969 invece l’Italia è stata rappresentata all’Eurovision dallo stesso vincitore, ma con un brano differente. Negli anni ‘70, poi, è stato Canzonissima lo show dal quale venivano partoriti i concorrenti e i brani da portare al contest.

Dopo la più lunga assenza italiana dal palco dell’Eurovision Song Contest, di ben 14 anni, nel 2011 la canzone nostrana è tornata sul palco e l’Italia è entrata a far parte dei Big Five, potendosi qualificare da allora direttamente per la Finale, senza dover partecipare prima alla semifinale, invece.

Italia - Da Sanremo all'Eurovision

Da notare che da quando l’Italia è tornata in gara nel 2011, è stata l’unico paese dei Big Five a non qualificarsi mai ultimo alle finali!

La nostra canzone è arrivata 1ª nel 1964, con “Non ho l’età” di Gigliola Cinquetti, e nel 1990, con “Insieme: 1992” di Toto Cutugno. L’Italia ha poi collezionato 2 secondi posti (l'ultimo nel 2011 con “Madness of Love” di Raphael Gualazzi) e 5 terzi posti (l’ultimo nel 2015, con “Grande Ammore” de Il Volo).

Ma un terzo posto storico resterà sempre “Nel blu, dipinto di blu” di Modugno, dell’Eurovision 1958 in Olanda, oggi conosciuta anche come “Volare” e noto successo internazionale.

Nel 2005, a 50 anni dalla nascita dell’Eurovision Song Contest, l’EBU ha organizzato il programma televisivo "Congratulations: 50 Years of the Eurovision Song Contest", ospitato in Danimarca, per selezionare le hit più popolari degli ultimi 50 anni nate per e/o lanciate dall’Eurovision. Tra i 14 semifinalisti, il 1° posto in classifica è andato alla Svezia, con “Waterloo” degli ABBA; il 2° proprio a “Nel blu, dipinto di blu” di Domenico Modugno; il 3º all’Irlanda, con “Hold Me Now” di Johnny Logan. A seguire, un 4º posto per la Grecia e un 5° per il Regno Unito.

Alcuni Paesi dell’EBU non hanno però trasmesso l’evento, e parliamo proprio di Regno Unito, Italia e Francia, con quest’ultima neppure qualificata per le semifinali.

Ma veniamo alla partecipazione dell’Italia all’Eurovision di Tel Aviv 2019, invece.

L’Italia quest’anno porta in Israele il brano “Soldi”, quasi interamente in lingua italiana, di Alessandro Mahmoud, o semplicemente Mahmood, cantante milanese di madre italiana e padre egiziano che nel 2018 vinse Sanremo Giovani, insieme a Einar. La canzone vincente per l’occasione fu “Gioventù bruciata”.

La vittoria di Sanremo Giovani ha garantito ad entrambi i cantanti la partecipazione a Sanremo 2019, dove Mahmood è arrivato primo.

Vuoi sapere di più sulla vittoria di Mahmood a Sanremo 2019 e sul festival di quest'anno? Qui trovi curiosità e altro!

Mahmood, prima di approdare a Sanremo Giovani, partecipa nel 2012 a X Factor, poi tra le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2016, arrivando 4°, e al Summer Festival 2017. Il 2017 è stato un anno davvero produttivo per Mahmood; non solo il Summer Festival, ma anche la partecipazione alla composizione di brani come “Nero Bali”, per Elodie, con Michele Bravi e Gué Pequeno, pubblicato proprio il 18 maggio 2018, appena un anno prima delle prossime finali dell’Eurovision 2019, alle quali l’Italia è già qualificata in qualità di Paese rientrante tra i “Big Five”. Altre collaborazioni del 2017, quelle con Marco Mengoni e Fabri Fibra, per arrivare poi a quella con Gué Pequeno del 2018.

Lettonia all’Eurovision Song Contest con Carousel

Italia, Lettonia, Lituania, Malta, Moldavia - Il palinsesto dell'Eurovision 2019

La Lettonia partecipa all’Eurovision Song Contest dal 2000, anno in cui il contest si tenne in Svezia, e da allora conta 19 partecipazioni, e soli due risultati tra i primi 3 classificati.

Il primo è un 3º posto della Lettonia proprio al suo primo Eurovision, con "My Star" dei Brainstorm, mentre il secondo è l’unica vittoria del Paese, due anni dopo, nel 2002, all’Eurovision di Tallinn, con “I Wanna” di Marie N. Il contest dell’anno dopo si tenne a Riga, e dalla prima partecipazione della Lettonia all’Eurovision quello nel suo stesso Paese può considerarsi quello meno fortunato alle finali, con un solo 24° posto. 

Anche quest’anno vedremo la Lettonia all’Eurovision con un brano in inglese, nella seconda semifinale del 14 maggio, rappresentata dalla band indie pop Carousel, nata a Riga e fondata nel 2015 dalla cantante Sabine Zuga e dal chitarrista Marcis Vasilevskis, che hanno iniziato a creare la propria musica lo scorso anno, e partecipato al contest lettone Supernova, vincendolo con “That Night”, brano che porteranno anche a Tel Aviv.

Parteciperanno insieme al contrabbasso Stanislav Judins e Mareks Logins alla batteria.

Lituania all’Eurovision Song Contest con Jurij Veklenko

La Lituania entra per la prima volta all’Eurovision nel 1994, ma non fu un ingresso roseo. Finì infatti ultima, con zero punti, dati all’unico brano esclusivamente in lituano, che ha regalato alla Lituania il peggior risultato da allora. Più fortunata nel 2006, quando all’Eurovision Song Contest di Atene arriva 6ª con "We Are the Winners" degli LT United.

Dal suo esordio ha partecipato 19 volte, generalmente con brani in lingua inglese, a parte qualche rara eccezione.

In inglese anche “Run With The Lions” di Jurij Veklenko, che vedremo all’Eurovision Song Contest nella seconda semifinale di quest'anno.

Cantante pop, Jurij nasce da genitori russi, entrambi musicisti. È conosciuto in Lituania per la partecipazione a diversi talent, come Lithuania’s Got Talent, The Voice of Lithuania, ma anche per aver vinto Eurovizijos 2019, trampolino di lancio per poter partecipare all’Eurovision Song Contest in Lituania. Non è la prima volta per lui sul palco dell’Eurovision; ha infatti già partecipato nel 2013 e nel 2015, ma è la prima volta che non fa da accompagnamento. Potremmo insomma vederlo di nuovo alle finali quest'anno a Tel Aviv!

Malta all’Eurovision Song Contest con Michela

La storia dei contest canori nell'arcipelago maltese, nel Mediterraneo, parte dal 1960, sebbene il primo Eurovision Song Contest si situi invece nel 1971. Per i primi due anni, nel 1971 e 1972, Malta si classifica ultima. Per i primi anni dall'inizio della sua partecipazione al contest canoro internazionale, partecipa con testi in lingua maltese, senza successo, e non partecipa al contest dal 1973 al 1991. Ma, una volta tornata in gara, Malta si piazza per dodici volte su quindici ai primi 10 posti, tra cui otto di seguito, con canzoni sempre in lingua inglese. Per due volte ottiene quindi un 3º posto e per altre due volte un 2° posto, con Ira Losco nel 2002 e Chiara nel 2005.

Malta non ha mai vinto l'Eurovision, ma è l'unico Paese che, pur non essendo mai arrivato 1°, si è piazzato per ben quattro volte ai primi 3 posti, sebbene dopo il 2005 abbia fatto fatica a farsi notare.

Quest'anno Malta partecipa all’Eurovision Song Contest nella seconda semifinale, con Michela e la sua "Chameleon". La cantante 18enne vive sull'isola gemella di Malta, parte dello stesso arcipelago nel Mediterraneo. Ma non è sempre rimasta nella sua tranquilla isola di Gozo. Ha infatti vinto il Music Talent League in Lituania, è arrivata finalista in altre competizioni e portato a termine programmi per giovani talenti che le hanno permesso di lavorare per lo stesso produttore di Rihanna. Il testo di Chameleon sarà in inglese, per la 18enne amante di pop, country e soul.

Moldavia all’Eurovision Song Contest con Anna Odobescu

La storia della Moldavia all'Eurovision Song Contest è davvero recente, avendo il Paese iniziato a parteciparvi soltanto nel 2005. Dopo lo scarso risultato del 2006, quando la Moldavia ottiene un 20° posto, TRM (Teleradio-Moldova) decide di ritirarsi dal contest per il 2007, ma la pressione pubblica fa sì che vada invece a competere Natalia Barbu, con la sua "Fight", canzone che si posiziona 10ª. Il risultato migliore per la Moldovia è stato finora un 3º posto con "Hey, Mamma!" dei SunStroke Project, nel vicino 2017.

Quest'anno partecipa all’Eurovision con un brano in inglese: "Stay", cantata da Anna Odobescu, che, tramite i suoi studi, ha fatto della sua passione per la musica anche la sua carriera. La vedremo all’Eurovision Song Contest nella seconda semifinale di giovedì 16 maggio.

Italia, Lettonia, Lituania, Malta, Moldavia - Chi vincerà l’Eurovision?

Hai voglia di piazzare qualche scommessa, di quelle speciali?

Puoi controllare le quote di oggi sui vincitori dell’Eurovision, qui a CasinoItaliani. Raccogliamo per te quelle dei bookmakers italiani AAMS sicuri e affidabili.

Tu non devi fare altro che scegliere la tua e giocare!

Per i bonus e le offerte attivi, controlla la nostra sezione delle Promozioni, qui a destra della pagina!


Unibet Sport 100% fino a € 10 scommessa gratuita e 25 giri gratuiti per Troll Hunters 2.
Scommessa senza rischio fino a €10+50 free spin per Book of Dead

| Si applicano Termini&Condizioni


Sisal Sport 25% fino a € 225 bonus.

| Si applicano Termini&Condizioni


bet365 Sport 100% fino a € 100 bonus.

| Si applicano Termini&Condizioni


Merkurwin 100% fino a € 500 bonus.

| Si applicano Termini&Condizioni


888 125% fino a € 500 bonus.

| Si applicano Termini&Condizioni


Betway Sport 0% fino a € 30 Bonus senza requisiti di scommessa.

| Si applicano Termini&Condizioni


LeoVegas Sport 50% fino a € 100 bonus.

| Si applicano Termini&Condizioni


 


casinoitaliani.it