Le Olimpiadi di Tokyo 2020 - La pallavolo maschile e femminile e le qualificazioni secondo la FIVB

Olimpiadi di Tokyo 2020 - Le qualificazioni dell'Italia del volley

Teniamo un occhio puntato al presente e uno al futuro. I Mondiali di pallavolo sia maschile che femminile sono appena terminati e abbiamo visto come la nazionale femminile italiana sia riuscita a portare a casa un argento, lasciando per pochissimo il titolo di Campionesse del mondo alla Serbia. Non è toccata la stessa sorte ai pallavolisti della nazionale maschile italiana, invece (clicca qui per sapere di più della sorte dei nostri italiani della pallavolo mondiale ai Campionati mondiali del 2018).

La nazionale italiana di pallavolo femminile verso le qualificazioni per le Olimpiadi di Tokyo 2020

La nostra giovanissima nazionale di Azzurre porta quindi a casa un meritatissimo secondo posto del quale andiamo orgogliosi, sebbene le ragazze terribili di Mazzanti stiano ancora soffrendo per essere state così vicine all'oro ed esserselo lasciato scappare.

Nella nostra nazionale femminile di volley solo De Gennaro e Bosetti sono al di sopra dei 24 anni, mentre dalla diaciannovenne Egonu in su, la nazionale delle Azzurre ha un'età media bassissima! Vengono riposte tantissime speranze su queste pallavoliste, che dovranno dimostrare che quell'argento era solo l'inizio di un percorso che le porterà ben più in alto. Abbiamo in programma la Nations League l'anno prossimo, la cui prima edizione ha avuto luogo proprio quest'anno, tra il maggio e il luglio scorsi. E aspetteremo il 2019 anche per il Campionato europeo di pallavolo femminile, che si svolgerà in Polonia, Slovacchia, Turchia e Ungheria.

Stesso anno e stessa attesa anche per i tornei della nazionale di volley maschile italiana.

Ma, se i piani per la fiorente nazionale femminile di volley sono davvero carichi di positività, c'è invece qualche preoccupazione per quella maschile, per la quale non possiamo che sottolineare la mancanza di una formazione agli stessi livelli delle Azzurre, soprattutto ora che Juantorena potrebbe ritirarsi dagli impegni con Blengini e compagni, come dice in un post datato 29 settembre, ma con tanto di hashtag "forse sì forse no". Quindi è tutto ancora da vedere. E noi speriamo che resti per qualche tempo ancora.

Comunque sia, la FIVB - la Fédération Internationale de Volleyball - ha stabilito i criteri per le qualificazioni delle nazionali di pallavolo alle Olimpiadi Tokyo 2020

Qualificazioni per le Olimpiadi di Tokyo 2020 - Dove arriveranno Italia femminile e maschile del volley?

 

Regolamento FIVB per le nazionali di volley aspiranti ai Giochi della XXXIII Olimpiade

Tokyo, 2020. 

Sembra lontano, ma la preparazione è già iniziata.

Sono 12 le nazionali che parteciperanno ai Giochi della XXXIII Olimpiade; 12 nazionali maschili e 12 nazionali femminili. Ciascuna di queste sarà composta da 12 membri.

Questo è parte di quanto riporta il Regolamento FIVB per la qualificazione.

Il Giappone ha già diritto a partecipare alle Olimpiadi 2020 in qualità di Paese organizzatore dell'evento, con una nazionale per genere.

Per gli altri Paesi il procedimento sarà più lungo e prevede delle competizioni che la FIVB descrive come segue.

I tornei di qualificazione delle nazionali di pallavolo alle Olimpiadi di Tokyo 2020

La nazionale italiana di pallavolo maschile verso le qualificazioni per le Olimpiadi di Tokyo 2020

Premettiamo che le sedi per i tornei di qualificazione che seguono sono ancora tutte da definirisi. Ma, per quanto riguarda invece le modalità di svolgimento dei tornei, qui puoi trovare qualche utile delucidazione.

Ogni nazionale avrà due possibilità di andare a Tokyo, che si traducono in un torneo intercontinentale e uno continentale.

Il Torneo Intercontinentale

Ecco la prima opzione per le nazionali che vogliano partecipare alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Il torneo intercontinentale si terrà nel corso del 2019. Come funziona?

Le migliori 24 nazionali del ranking FIVB aggiornato al 1° gennaio 2019 verranno suddivise in 6 pool da 4 squadre ciascuna. Le nazionali verranno assegnate ai gironi secondo il sistema a serpentina, e quindi secondo questo schema:

Gironi Nazionali per pool
Pool A 1, 12, 13, 24
Pool B 2, 11, 14, 23
Pool C 3, 10, 15, 22
Pool D 4, 9, 16, 21
Pool E 5, 8, 17, 20
Pool F 6, 7, 18, 19

Le nazionali vincenti di ciascun pool arriveranno alle Olimpiadi.

I Tornei Continentali

Torneo per torneo, le qualificazioni per le Olimpiadi Tokyo 2020 delle nazionali di pallavolo - Il regolamento della FIVB

Ecco la seconda chance per le nazionali di volley, che si presenterà nel gennaio 2020. Almeno per le nazionali di pallavolo dell'Europa, quindi, il torneo non coinciderà con il Campionato continentale.

Ai tornei continentali potranno partecipare le nazionali che non si siano qualificate tramite il torneo intercontinentale.

Si parla di 5 tornei, che si terranno rispettivamente in Europa, Asia, Africa, Sudamerica e Nord-Centro America.

Le nazionali che si titoleranno campioni dei 5 tornei, tanto per la pallavolo maschile che femminile, prenderanno parte ai Giochi della XXXIII Olimpiade di Tokyo.

 

Ricapitolando, prenderanno parte alle Olimpiadi di Tokyo 2020, per la disciplina della pallavolo:

  • le nazionali maschile e femminile del Giappone, essendo il Paese ospitante;
  • le 6 nazionali vincitrici di ciascuno dei 6 gironi del Torneo di qualificazione intercontinentale, sia per il volley maschile che femminile;
  • le 5 nazionali vincitrici di ciascuno dei 5 Tornei di qualificazione continentale, tanto per la pallavolo femminile che maschile.

E si arriva così ad un totale di 12 nazionali di volley per ciascun genere.


888 € 500 Bonus.

bet365 Sport € 100 Bonus.

LeoVegas Sport € 100 Bonus.

Lottomatica.it Sport € 610 Bonus senza requisiti di scommessa.

Merkurwin € 500 Bonus.

Sisal Sport

Unibet Sport € 50 Bonus.

 


casinoitaliani.it