Il gioco nel casinò italiano

Bandiera italiana nel gaming – Oggi più alta che mai!

Il mercato italiano del gaming ha saputo ritagliarsi il proprio spazio in Europa, crescendo notevolmente negli ultimi anni e posizionandosi al top tra quelli attualmente esistenti.

Ha iniziato combattendo quello che era il mercato del gioco illegale e portando regole severe e rigide che consentissero un gioco sicuro e responsabile. In particolare, il settore del casinò e quello delle scommesse sportive hanno visto una crescita importante.

Operatori di gioco di un certo livello hanno investito nel nostro Paese, rendendo il mercato del gioco legale più competitivo e allo stesso tempo più seducente di quello illegale per i giocatori. Dalle app dedicate al casinò e alle scommesse da mobile, così come i giochi sviluppati secondo i modelli più recenti, fino ad arrivare alla regolamentazione attorno alla quale ruota tutto il settore, in Italia oggi il gioco riveste un’importanza ignorata da molti. Qualche tempo fa, il termine “scommessa” avrebbe fatto pensare direttamente ed esclusivamente alle scommesse calcistiche; oggi, invece, il mercato ha preso strade un tempo conosciute a pochi, ma che oggi costituiscono il passatempo di una fascia enorme della popolazione, che include anche i più giovani.

Ecco perché qui ci teniamo a precisare che il mercato del gioco italiano risulta uno dei più severi in Europa, e ai primi posti per la capacità che il nostro Paese ha avuto nel porre un freno al gioco illegale, a partire dal sito dell’operatore per arrivare ai giochi e alle scommesse proposti.

E in questi ultimi giorni delle novità hanno fatto capolino dall’uscio di casa AAMS, per la gioia anche dei più scettici.

Il gaming in Italia – Novità nella regolamentazione per casinò online e mobile

Sapevamo già che l’AAMS facesse da garante in materia di gioco sicuro e responsabile in Italia, ma ora siamo andati oltre nel rendere il divertimento nei casinò online sempre più un passatempo e sempre meno una preoccupazione per alcuni, inclusi i più scettici.

I siti che riportano il logo AAMS già offrivano la possibilità, a chiunque lo chiedesse, di sospendere il proprio conto di gioco, o anche di impostare dei limiti di deposito, per giocare senza rischiare di perdere più di quanto ci si potesse permettere. Lo step successivo, in fase di realizzazione, è stato proposto dall’AAMS a seguito di recenti ricerche, e propone invece una modalità anche più veloce, che pone chiunque chieda aiuto nella condizione di ottenerlo entro pochi istanti e con effetto su più larga scala.

Stiamo parlando di un programma di autoesclusione per i giocatori a rischio che permette di firmare un semplice form, o modulo, online per venire automaticamente esclusi da qualsiasi sito di gioco autorizzato dall’AAMS, che operi quindi in Italia. Questo invece di dover far richiesta di bloccare il proprio conto di gioco su ciascuno dei siti in cui si abbia un account.

La nuova regolamentazione comporta da parte del giocatore meno lavoro per potersi allontanare da un ambiente che ritenga essere non idoneo alla propria persona, mentre da parte dell’operatore di gioco la responsabilità di chiudere immediatamente il conto del giocatore e di registrare la richiesta di auto-esclusione e i dettagli di questi perché siano subito identificabili come parte del programma nazionale di auto-esclusione.

I giocatori potranno richiedere l’autoesclusione a tempo indeterminato oppure per un periodo che va fino a 6 mesi, ma questa volta con validità a livello nazionale, il che pone giustamente ancora maggiore controllo e potere nelle mani di chi decida di giocare in totale sicurezza.

Questo programma di autoesclusione a livello nazionale fa parte di quello più vasto che riguarda la modernizzazione della regolamentazione italiana in materia di gioco online, dal momento che quella attualmente esistente risulta indirizzata ai consumatori del gaming di qualche tempo fa. Bisogna infatti ricordare che nel 2017 il gioco online in Italia ha raggiunto livelli altissimi, che coinvolgevano in particolare una fetta della popolazione, che va dai 18 ai 25 anni. Parliamo, insomma, della nuova generazione di giocatori, che chiede di aggiornare alcune misure ormai obsolete. Possiamo affermare che l’Italia sta svolgendo un ottimo lavoro, se consideriamo i rapidi cambiamenti ai quali sta andando incontro e ai quali sta tenendo testa senza perdere nulla in termini di risultati nello sviluppo nel settore del gaming.

A presto per nuovi aggiornamenti!


Casino.com € 500 Bonus.

bet365

Unibet € 100 Bonus e 50 giri gratuiti.

StarCasino € 1 000 Bonus.

LeoVegas € 600 Bonus e 10 giri gratuiti.

 


casinoitaliani.it